Giovedì 29 Febbraio 2024

Si dice sempre che l’attesa sia la gioia più grande. In Stiria possiamo confermarlo, senza alcun dubbio, perché nel periodo che precede Natale paesi e città si trasformano, indossando un caldo e luccicante abito per le grandi occasioni. I tratti distintivi dell’attesa, nei mercatini dell’Avvento,  sono le luci calde  avvolgenti, le decorazioni natalizie  che brillano a perdita d’occhio e il profumo dei dolcetti speziati, che fa venire l’acquolina.

Presso gli stand degli espositori si trova  una grande scelta di  prelibatezze natalizie. Non possono mancare il pan di zenzero fatto in casa,  il vin brulé caldo e speziato e punch dolce, analcolico, per bambini. Non mancano, ovviamente, i biscotti profumati di burro e cannella e le caldarroste. E poi, oltre al cibo, ci sono oggetti artigianali e artistici, spesso vere e proprie opere d’arte.

In Stiria, di tradizione, ci si prepara al Natale con dedizione e attenzione e sino al 24 dicembre c’è molto da fare, da vedere, da gustare e da acquistare, tra la regione montana di Schladming-Dachstein, la zona termale e collinare Thermen- & Vulkanland Stiria e la regione di Graz. E c’è anche una grande varietà di proposte.

Si passa da Maria Zell, che ospita un mercatino davvero tradizionale, sino ad arrivare a Graz, che offre  una decina di location diverse, tra le piazze cittadine, per i suoi chioschi e gli eventi . C’è anche l’opportunità di scoprire appuntamenti unici e suggestivi, come “L’Avvento come una volta” a Bad Gleichenberg, l’offerta davvero raffinata dei mercatini sul Pürgg, l’Avvento dei minatori a Eisenerz e “Tannengs und Lebzeltstern”, che letteralmente tradotto significa “Stelle di abete e pan di zenzero”, al museo all’aperto di Stübing. Insomma, attendere il Natale, in Stiria, è davvero coinvolgente.

MARIAZELL, SANTUARIO PIÙ VISITATO D’EUROPA

Mariazell, nell’Alta Stiria, non è solo una famosa meta di pellegrinaggio, frequentato fin dal 1157, ma ospita anche il mercatino di Natale più grande e tradizionale dell’Austria, giunto alla ventiduesima edizione. La location è da favola: i chioschi, tutti in legno, abbracciano l’antica basilica di Mariazell, la più frequentata meta di pellegrinaggio dell’Europa centrale, il santuario mariano più antico d’Austria, una meta che attrae ogni anno più di 500.000 pellegrini. Sino al 18 dicembre intorno alla basilica si possono trovare artigianato, sapori, oggetti della tradizione. E ci si può immergere in un’atmosfera davvero magica. Fatta di profumi, suoni, sapori e immagini fuori dal tempo.

https://www.steiermark.com/en/Hochsteiermark/Plan-your-holiday/Events/Mariazeller-Advent_ed_9584916

L’AVVENTO DIE MINATORI

La tradizione mineraria è da secoli strettamente legata all’Avvento di Eisenerz, un’antica cittadina nel cuore della Stiria, vicino al Parco naturale Gesäuse, protetta dalle vette del Kaiserschild. Qui sin dall’XI secolo si scavava nella roccia dell’Erzberg per trarne ferro. Il clou dell’Avvento in questa zona è la celebrazione della festa di Santa Barbara, la patrona dei minatori, il primo sabato di dicembre, quest’anno il giorno 3. Si rievocano tradizioni antiche, con costumi d’epoca, come il “Ledersprung”, il rito di iniziazione degli antichi minatori, un salto da una botte sopra una pelle d’asino, o il Mettenschicht, che rievoca l’ultimo turno di lavoro prima di Natale, con i canti e il pasto tradizionale con bratwurst, patate, crauti e la grappa alle erbe. Il mercatino rimane aperto per tutto l’Avvento e propone tanto artigianato, soprattutto tanto legno intagliato, tipico di queste zone. Viene anche preparata una birra artigianale, in onore di Santa Barbara, dal birrificio Göss.

https://www.steiermark.com/en/Erzberg-Leoben/Region/Discover-and-experience-the-region/Advent-season

I 14 MERCATINI DELL’AVVENTO DI GRAZ

Graz, patrimonio mondiale Unesco per il suo centro storico, con una delle aree pedonali più vaste d’Europa, celebra l’Avvento con ben 14 mercatini, ognuno in una piazza diversa, ognuno con il suo stile, tutti raggiungibili a piedi. Si passa dal mercato del design a quello degli artisti, dai chioschi dei sapori a quelli delle associazioni che si occupano di solidarietà e accoglienza. Ogni mercato ha il suo carattere ed è perfettamente distinguibile dagli altri. Ma sono tutti vicini, immersi in una città ricca di cultura, storia ed eventi. Dove Avvento significa anche musica, presepe di ghiaccio e calendario dell’avvento luminoso.

https://www.graztourismus.at/advent/en

LA SORPRENDENTE ABBAZIA DI ADMONT

La più grande biblioteca monastica del mondo, con più di 70.000 volumi, apre le sue porte agli ospiti anche per l’Avvento, offrendo, inoltre, l’occasione di visitare il suo sorprendente museo di arte contemporanea, che si sviluppa su tre piani. Si tratta dell’abbazia benedettina di Admont, fondata nel 1074 e ancor oggi attivissima, protetta alle spalle dalle vette del Dachstein. E poi anche ad Admont, dall’8 all’11 dicembre, ci sarà un mercatino dell’Avvento, un’occasione per trovare i migliori prodotti dei monasteri di mezza Europa.

https://www.steiermark.com/en/Plan-your-holiday/Excursion-destinations/Library-Museum-Stift-Admont_isd_276669

A STÜBING UN MUSEO ALL‘APERTO

Il Museo all’aperto di Stübing è un vero e proprio parco, dove sono raccolti antichi edifici della Stiria e dell’Austria orientale, circa 1000 preziose testimonianze che raccontano di un passato prezioso di tradizioni. Visitarlo permette di immergersi davvero in un mondo a sé stante, anche perché il museo è reso vivo da eventi e persone che vivono le case, mostrando come si usavano strumenti e attrezzi di una volta. L’Avvento, qui, è un’occasione per frequentare corsi di bricolage, per preparare le corone dell’Avvento o piccoli ciondoli di paglia, da appendere al tradizionale abete. E per gustare i sapori di una volta.

https://www.steiermark.com/en/Pianifica-la-tua-vacanza/Destinazioni-per-escursioni/Museo-all-aperto-Stubing_isd_9686338

35 TONNELLATE DI GHIACCIO PER UN PRESEPE

Il presepe di ghiaccio al Landhaushof, sotto le arcate del palazzo del Land della Stiria è l’attrazione più magica dell’Avvento nel capoluogo del Land. Qui all’inizio dell’Avvento (quest’anno il 26 novembre),  l’artista del ghiaccio Kimmo Frosti modella 35 tonnellate di ghiaccio, creando un’opera d’arte unica, la più grande del mondo di questo genere, che si scioglie lentamente, resistendo in genere sino all’Epifania. Le luci colorate, poi, creano il resto della magia.

https://www.steiermark.com/en/Region-Graz/Vacation-planning/Events/The-ice-presepe_ed_10149539

[Contributo di Anna Pugliese]

NELLA FOTO, il presepe di ghiaccio nel cortile dello storico palazzo del Land, a Graz.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.

Lascia un commento