Sabato 20 Aprile 2024

Il 7 ottobre la Cripta dei cappuccini di Vienna aprirà il suo portale per accogliere le spoglie mortali dell’arciduchessa Yolande d’Austria, principessa di Ligne, morta il 13 settembre all’età di 100 anni. È la vedova di Carlo Ludovico d’Asburgo, quinto figlio dell’ultimo imperatore d’Austria. L’arciduchessa Yolande sarà dunque l’ultima esponente della Casa d’Austria a trovare posto nella Cripta dei cappuccini, dove già riposano altri 149 Asburgo. Lo spazio nell’angusto sotterraneo si è esaurito e non c’è alcuna possibilità di ampliamento, per cui gli altri membri della secolare dinastia, tra cui Carlo d’Asburgo-Lorena, primogenito di Otto, quando verrà la loro ora, dovranno essere sepolti altrove.

Si conclude così, dopo oltre quattro secoli, una tradizione introdotta alla fine del ‘500 dall’imperatore Mattia, il quale volle che quel luogo sotterraneo divenisse l’ultima dimora per sé e per la moglie Anna. I discendenti seguirono il loro esempio. Tra gli ultimi a trovare ospitalità lì sotto, l’ex imperatrice Zita di Borbone-Parma, moglie di Carlo, e nel 2011 Otto d’Asburgo-Lorena, primogenito di Carlo.

Se il funerale di Otto aveva assunto quasi le forme di una cerimonia di Stato, con picchetto militare e con grande partecipazione di folla nel Duomo di Santo Stefano e lungo il corteo fino alla Chiesa dei cappuccini, quello di Yolande de Ligne sarà invece in forma strettamente privata. Nessuna cerimonia pubblica, nessuna esposizione della salma, nessun libro per le firme di condoglianza. Saranno ammesse soltanto le persone invitate dalla famiglia.

Il feretro sarà deposto in un’ala della cripta accanto a quello del marito, Carlo Ludovico, deceduto 15 anni fa. A soli pochi metri di distanza si trova il sarcofago dell’imperatore Francesco Giuseppe e lì vicino anche quelli della moglie Sissi, Elisabetta d’Austria, e del figlio suicida Rodolfo.

Yolande de Ligne era nata nel maggio di cento anni fa a Madrid, dove il padre era ambasciatore. Discendeva da una delle più influenti famiglie dell’aristocrazia belga. Nel gennaio del 1950 aveva sposato l’arciduca Carlo Ludovico d’Asburgo-Lorena, entrando così a far parte della Casa d’Austria. Successivamente la coppia era vissuta a New York, dove Carlo Ludovico aveva lavorato per la Fondazione Rockefeller. Alla sua morte, nel 2007, Yolande era tornata in Belgio, nello Chateau de Boleil della famiglia, dove è deceduta due settimane fa. Dal matrimonio sono nati quattro figli.

La Cripta dei cappuccini è una delle mete turistiche più frequentate di Vienna, immortalata nel romanzo di Joseph Roth “Die Kapuzinengruft”, nostalgico omaggio alla monarchia danubiana da lui tanto amata, nei giorni del suo tramonto. Molti oggi la visitano per vedere il sarcofago che contiene e spoglie di Francesco Giuseppe o per deporre fiori accanto a quello di Sissi. Nel giorno del funerale sarà chiusa al pubblico.

NELLE FOTO, in alto, Yolande de Ligne al braccio della nuora Marie Ingrid. Sotto, la sezione della Cripta dei cappuccini dove sarà deposta la bara della defunta nell’unico spazio libero ancora rimasto. Nella bara accanto riposa il marito Carlo Ludovico d’Asburgo-Lorena, deceduto nel 2007.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.