Martedì 23 Aprile 2024

In Tirolo i mesi di novembre e dicembre si snodano fra tradizioni secolari ancora molto sentite, come quelle degli spaventosi Krampus e i mercatini di Natale, che rendono villaggi e cittadine tirolesi ancora più graziose e caratteristiche.  Vi proponiamo le più famose sfilate dei Krampus e gli speciali mercatini di Natale di Schwaz e Hall, i cui centri storici si riempiono di magia natalizia.

Il Krampus, lo spaventoso diavolo che sfila per i paesi del Tirolo

Quando passa la sfilata dei Krampus i bambini si nascondono. I Krampus fanno paura: queste tremende figure ancestrali, vestiti di pelli e muniti di lunghe corna, anche quadruple, suonano campanacci e producono rumori assordanti. Il rumore infernale e i gesti diabolici dovrebbero, secondo la tradizione, scacciare via anche gli spiriti del male dell’inverno. Le maschere raffigurano diavoli, demoni e di certo la bellezza non è contemplata.

Si tratta di un’usanza secolare particolarmente amata in Tirolo. A seconda della regione il Krampus appare molto poliedrico: come compagno di San Nicola, che punisce i bambini cattivi, oppure insieme alla leggendaria figura di Bertha (la guardiana del mondo animale nelle tradizioni alpine pre-cristiane) oppure come un diavolo impeccabile. E così i Krampus corrono in tutto il paese per stile e prestazioni, a volte molto tradizionali e senza influenze moderne, a volte rumorosi e diabolicamente selvaggi.

Il 2 dicembre, dalle 19 alle 21, i Krampus sfileranno a Seefeld: con le loro possenti verghe di betulla, circa 25 gruppi di Krampus provenienti da tutto l’arco alpino offriranno momenti spettrali, seguiti da una festa dopo lo spettacolo. Vestiti di enormi mantelli di pelo suoneranno decine di campanacci per scacciare i demoni. Le inquietanti maschere di legno che indossano sono capolavori artigianali, intagliati a mano con antiche tecniche.

Un’altra grande esperienza per tutta la famiglia, sono il Lienzer Krampustage intorno al 5 dicembre a Lienz, in Osttirol. Perché qui i Krampus – chiamati anche Klaubauf – sono in giro per strada per punire coloro che non hanno vissuto secondo le raccomandazioni di San Nicola. Nell’Osttirol, queste turbolente figure non si mostrano solo durante i cortei, ma anche nel cosiddetto “Tischziachn”, uno spettacolo in cui un pesante tavolo di legno è al centro di una lotta.

Ulteriori informazioni su www.tirolo.com/cortei-dei-krampus.

Tradizioni di Natale speciali: i piccoli centri di Schwaz e Hall

Durante il periodo dell’Avvento Oberer Stadtplatz (ovvero la piazza della città alta) di Hall in Tirol viene suggestivamente illuminata. Un calendario dell’Avvento, che proietta i numeri da 1 a 24 sulle facciate delle case, è un richiamo visivo speciale. Espositori selezionati offrono idee regalo sulla caratteristica e pittoresca piazza del mercato di fronte alla grande chiesa parrocchiale. Hall è anche particolarmente nota per le sue eleganti luci di Natale costruite con scaglie di cristallo, che brillano magnificamente.

Sulla pittoresca Maximilianplatz, l’Avvento dell’incantevole cittadina di Schwaz risplende in mille modi. Si tratta di una festa che tocca tutti i sensi: in scena vanno 16 fantastici concerti di Natale, melodie e usanze tradizionali, delizie culinarie e maestria artigianale. Nel bel mezzo dell’atmosfera unica della di questa città, celebre un tempo per le sue ricche miniere d’argento, ci si riunisce per un tradizionale “Zommkemmen”. L’accensione delle candele della corona dell’Avvento è un grande evento a cui partecipa tutta la comunità. Per i più piccoli, c’è anche un laboratorio natalizio sull’Avvento di Schwaz.

Una panoramica dei mercatini di Natale è disponibile su www.tirolo.com/mercatini-di-natale.

[Contributo di Tirol Werbung]

NELLE FOTO, i Krampus nelle vie di Lienz e la piazza della città alta di Hall in Tirol.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.