Martedì 23 Aprile 2024

Ci sono località turistiche che ogni anno si inventano proposte stravaganti per attrarre gli ospiti, ma che rischiano di trasformare valli e monti in nuove mini-disneyland. La regione di Villaco, che si estende ai laghi di Faak e di Ossiach, punta invece a ciò che già c’è, “accontentandosi” di ciò che ha messo a disposizione gratis la natura. Una delle tante proposte di quest’anno riguarda l’escursionismo, che è il modo migliore per godersi le bellezze di un paesaggio e al tempo stesso ritemprare il corpo.

Si parte dagli “slow trail” che, come dice il nome, invitano ad essere percorsi lentamente per godere della bellezza dei paesaggi che attraversano. Spazio naturalmente ai più piccoli, con itinerari didattici alla scoperta di animali e piante. Per le gambe più instancabili, dovrebbero essere sufficienti i 750 chilometri dell’Alpe Adria Trail. Varia, e per questo sempre molto apprezzata, la rete dei sentieri del Parco naturale del monte Dobratsch.

Slow Trail: passeggiare ad andamento lento

Nati da un progetto che vede coinvolte diverse località della Carinzia, gli Slow Trail sono itinerari completamente immersi nella natura, di facile percorribilità e per questo adatti ad un pubblico molto ampio. Ideati per promuovere un escursionismo teso non solo al piacere di attività all’aria aperta, ma anche al trovare benessere e relax dal contatto con la natura.

Caratterizzati per essere sviluppati in zone particolarmente panoramiche e ricche di fascino, gli Slow Trail della zona turistica di Villaco si trovano sul lago di Faak (da Drobollach o Faak am See alla penisola), sul lago di Ossiach (dalla Domenig Steinhaus o da Steindorf a Ossiach), presso il monastero di Wernberg (dal monastero di Wernberg alla Drava) e sul lago di Afritz (con partenza e arrivo al parcheggio Seepark sul lato sud del lago). Rilassanti e da percorrere lentamente e senza stress, sono tutti non più lunghi di dieci chilometri e non hanno più di 300 metri di dislivello.

Giochi e divertimento all’aria aperta per i più piccoli

La zona turistica di Villaco è molto apprezzata dalle famiglie. Questo per la grande attenzione che si pone al divertimento dei più piccoli. Tra le tante proposte – dai parchi gioco alle fattorie didattiche e altro – non vanno dimenticate le escursioni che possono essere praticate anche dei camminatori più piccoli. Tra queste il sentiero “Burgherrenrunde” che porta alla scoperta del castello di Landskron dal piccolo lago Schlossteich.

Particolarmente adatte ai piccini sono due sentieri organizzati come vere e proprie “avventure a stazioni”: lungo gli itinerari, facili e ben segnalati, ricorrono tappe con diverse attività dedicate al loro divertimento. A Oberaichwald, ad esempio si trova il sentiero “Fuchsfährte”, ovvero un simpatico percorso gioco che, oltre a raccontare la favola della volpe Fidellius, permette di svolgere piccoli lavoretti tramite cui è possibile imparare curiosità sulla flora e sulla fauna della zona. Lungo il sentiero del Drago “Woroun auf der Spur”, invece, nei pressi del lago di Faak, enigmi, storie e curiosità rendono l’esperienza fatata e quasi magica.

NELLA FOTO, la zona del Faakersee, con il Mitttagskogel sullo sfondo.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.