Sabato 20 Aprile 2024

Alpe Adria Trail, un viaggio lungo tre confini

Una delle proposte più interessanti di escursionismo, di cui abbiamo riferito anche ieri, è l’Alpe Adria Trail, una vera e propria avventura fra tre confini. Lungo circa 750 chilometri, parte ai piedi del Grossglockner (la più alta vetta austriaca) per arrivare fino al mare Adriatico. Prevede 43 tappe che attraversano Carinzia, Friuli e Slovenia. Come detto, l’itinerario è adatto a chi non teme le lunghe distanze, e da nord a sud, attraversando splendidi territori dal clima temperato. Alcune sue tappe attraversano anche la zona turistica di Villaco, passando da Arriach e salendo fino all’Alpe Gerlitzen, per poi scendere al lago di Ossiach. Si torna poi seguendo la strada di Velden fino al lago di Faak, proseguendo dalla Baumgartnerhöhe verso la Slovenia.

Il Parco naturale del monte Dobratsch

Con l’obiettivo di tutelare il prezioso ecosistema e le falde acquifere che la montagna ospita, oltre 20 anni fa si è scelto di chiudere il vecchio impianto di risalita del Dobratsch, trasformando il comprensorio in un’area di tutela ambientale. Stiamo parlando del Parco naturale del monte Dobratsch, che, sia in inverno che in estate, richiama a sé appassionati di natura ed escursionismo. Qui sono presenti sentieri di diversa difficoltà, adatti quindi a un pubblico vario. Tra questi, itinerari naturalistici per poter osservare flora e fauna accompagnati dalle guide del parco.

Per i più preparati, invece, indicato il trekking ad anello – di quattro giorni – “Dobratsch Rundwanderweg”. Presenti ovviamente accoglienti rifugi dove fermarsi per una sosta e per assaporare la cucina locale. Il punto panoramico della Skywalk (rote Wand), ora accessibile a tutti perché previsto senza barriere architettoniche, consente una favolosa vista, oltre che permettere di ammirare e avvistare diverse specie di uccelli.

Il Parco naturale del Dobratsch è raggiungibile tramite bus navetta, gratuito per i possessori della Erlebnis Cars – ogni mercoledì, sabato e domenica – dal 9 luglio al 10 settembre (partenza 9.30, 11.30 da Villach Hauptbahnhof; ritorno 10.30, 15.30 dalla Rosstratte).

L’Alpe Gerlitzen trasformata in un luna park

Sui pendii dell’Alpe Gerlitzen, a pochi chilometri da Villaco, si trovano sentieri di diversa difficoltà, accessibili tanto a camminatori esperti, quanto a famiglie con bambini. Gli impianti di risalita permettono di raggiungere velocemente la quota e di godere di ampi spazi e aria pura. Nei rifugi è possibile soffermarsi per una foto ricordo e per una pausa ristoratrice. E proprio per gli amanti della buona cucina le nove malghe, oltre i ristori presenti, offrono la possibilità di provare una carrellata di piatti della cucina tradizionale.

Da non dimenticare le tante attrazioni del Gerlitzen Kanzelbahn Fun Park (https://www.gerlitzen.com/en/adventure-arena/): pista estiva per tubing, parco avventura, tracciati per mountain bike, tappeti elastici, mini go-kart elettrici e tanto altro aspettano i piccoli escursionisti. Qui la regione di Villaco contraddice i suoi buoni propositi e, anziché far godere ai suoi ospiti l’Alpe Gerlitzen così com’è, tenta di “migliorarla” trasformandola in un luna park.

NELLA FOTO, un tratto carinziano dell’Alpe Adria Trail.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.