Lunedì 22 Aprile 2024

Dopo la città di Linz nel 2009, quest’anno tocca a Bad Ischl e al Salzkammergut portare il titolo di Capitale europea della cultura. È la seconda volta che accade in Alta Austria, uno dei nove Länder dell’Austria. Quarto per estensione, confina con i Länder della Bassa Austria, del Salisburghese e della Stiria, nonché con la Cechia e la Germania. Spicca per la varietà dei paesaggi, che comprendono il territorio di laghi e monti del Salzkammergut a sud, i paesaggi collinari del Mühlviertel a nord e il territorio attraversato dal Danubio al centro. Il suo capoluogo è Linz, Unesco City of Media Arts. È una regione con una forte proiezione nel futuro. In Alta Austria si possono incontrare idilliache comunità rurali, cosi come istituzioni come Ars Electronica Center, che hanno fatto dell’innovazione la loro bandiera.

Grazie all’attenzione internazionale per gli eventi culturali dell’anno – oltre a Bad Ischl e Salzkammergut Capitale europea della cultura, ricordiamo il bicentenario di Anton Bruckner, a cui abbiamo già fatto cenno – l’Alta Austria intende affermarsi come destinazione per viaggi culturali.

La novità su cui ci soffermiamo oggi è l’intelligenza artificiale applicata alla cultura e al turismo. L’Alta Austria affronta i due settori con “myKulTour”, un nuovo servizio online capace di creare tour culturali personalizzati per tutti coloro che vogliono scoprire e godere della cultura in questo Land. Che si tratti di un soggiorno di più giorni o di una gita di un solo giorno, per la prima volta le diverse offerte culturali dell’Alta Austria sono presentate in modo digitale e compatto e possono essere pianificate e prenotate individualmente.

Il tool digitale “myKulTour” propone viaggi personalizzati in base alle preferenze individuali, a partire dalla vasta offerta culturale dell’Alta Austria con eventi, attrazioni ed escursioni. Attualmente è possibile generare circa 10 miliardi di piani di viaggio grazie al database di Alta Austria Turismo. Con il supporto dell’intelligenza artificiale, da queste informazioni e da varie fonti viene creata automaticamente una proposta di viaggio personalizzata, sia per un soggiorno più lungo o per un solo giorno. Una componente fissa è la pianificazione dettagliata dell’itinerario e la possibilità di prenotare biglietti o pernottamenti. Ciò consente sia la pianificazione, sia la prenotazione tramite un solo tool.

Il pianificatore digitale di esperienze culturali “myKulTour” è stato sviluppato come applicazione web ed è disponibile in tedesco e in inglese per gli ospiti internazionali. Chi vuole un consiglio può sfogliare delle bucketlist e lasciarsi ispirare: da una giornata sulle orme di Anton Bruckner a una visita alla Bad Ischl imperiale e a un city-break a Linz.

https://www.upperaustria.com/en

[Cpntributo di Österreich Werbung e di Oberösterreich Tourismus]

NELLA FOTO, il paesaggio danubiano dell’Alta Austria.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina