Giovedì 30 Maggio 2024

21.01.22 Installazione For distance, Simonhöhe - CopiaIl primo progetto artistico del 2021 in Carinzia ha avuto come focus il tema dell’emergenza sanitaria, che in questa fase storica coinvolge tutto il mondo. Un modo sicuramente diverso per cercare ancora una volta di sensibilizzare la popolazione ad adottare piccoli, ma indispensabili accorgimenti per poter mettere fine al più presto a questa pandemia.

Il cosiddetto “distanziamento sociale” è certamente uno degli strumenti più efficaci. Ed è anche il nome dell’iniziativa artistica, “For Distance”, ideata e curata dal carinziano Reinhard Eberhart. «Il progetto For Distance – ha detto – ci ha permesso di dare alla distanza sociale una dignità nuova, realizzando 21.01.22 Reinhard Eberhartun parco di opere artistiche davvero poetico e unico nel suo genere».

Ed è proprio partendo dal desiderio di creare qualcosa che andasse a sensibilizzare ancora di più l’opinione pubblica su un tema davvero importante che cinque artisti si sono dati appuntamento nei giorni scorsi sulle piste da sci del comprensorio di Simonhöhe. È stata una performance dal vivo, che ha visto coinvolti i writers (con i loro nickname) Valentin “Mogli” Pezzei, Nino “Grime” Weld, Stefan “Dreamer” Streicher, Florian “Brain” Mikl e Theodor Sprenger.

Ognuno di loro ha tracciato sulla neve, usando vernici a base alimentare assolutamente atossiche, nel pieno del rispetto dell’ambiente naturale, grandi forme di 4 metri per lato, ognuna contenente una figura umana riprodotta su cartonati stampati. Hanno voluto così riproporre una vera e propria “geometria Covid” composta da 160 forme geometriche, che hanno animato il manto nevoso per una superficie complessiva di due ettari.

Un evento culturale simbolico, per prendere atto dell’importanza del distanziamento, non da vivere come riduzione della libertà, ma come speranza per un futuro libero dalla pandemia: un obiettivo raggiungibile solo attraverso i gesti di ogni persona, simboleggiati dalle forme tracciate a distanza di sicurezza l’una dall’altra. L’essere distanti oggi è necessario – questo il messaggio – per poter ripartire al più presto ancor più vicini e uniti.

Il progetto “For Distance”, inoltre, invita artisti e designer di tutto il mondo ad unirsi in questo spirito, che mira a diventare un vero e proprio movimento, per ricoprire gli spazi pubblici, dalle aree verdi delle città fino ai parcheggi di fronte ai centri commerciali, con la più ampia varietà di modelli in questa geometria. Un messaggio complesso per un’opera affascinante che, oltre ad esplorare il significato profondo del distanziamento sociale, invita a una riflessione: se da una parte la voglia di tornare alla normalità e di muoversi liberi è molta, dall’altra la necessità di proteggere la salute propria e degli altri è quello su cui occorre concentrare ogni sforzo.

[Contributo di Kärnten Werbung]

NELLE FOTO, l’installazione sulla neve di Simonhöhe, in Carinzia, e l’ideatore dell’iniziativa, Reinhard Heberhart.

________________

Austria Vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.

Lascia un commento