Sabato 20 Aprile 2024

Strage di fenicotteri rosa nello zoo di Schönbrunn, a Vienna. Una volpe è penetrata nella voliera riservata a questa specie di volatili, considerata tra le più affascinanti per il colore del piumaggio, e ha sbranato 13 dei 15 esemplari presenti. I due sopravvissuti, o risparmiati, sono stati affidati provvisoriamente allo zoo di Schmiding, in Alta Austria.

Come possa essere accaduto è stato abbastanza facile da spiegare e le responsabilità sono chiaramente attribuibili a negligenza del personale di servizio. Di norma alla chiusura del giardino zoologico gli uccelli vengono fatti rientrare in una voliera interna. La recinzione percorsa da corrente elettrica a bassa tensione della voliera esterna viene disattivata, non essendo più necessaria, perché gli uccelli sono ormai al chiuso.

Questa volta dev’esserci stato un disguido, per cui l’elettricità è stata tolta, ma i fenicotteri sono stati lasciati (o dimenticati?) nella voliera esterna ormai non più protetta. La volpe, o le volpi, di cui è nota la presenza intorno allo zoo, hanno colto al volo l’opportunità: sono entrate nella voliera, azzannando i volatili indifesi.

La strage è stata scoperta il mattino dopo, alla riapertura dello zoo. Purtroppo non c’era più nulla da fare per i 13 fenicotteri straziati, si è provveduto soltanto a mettere in salvo e a trasferire i due trovati ancora illesi. La direzione del Wiener Tiergarten di Schönbrunn, il più antico giardino zoologico del mondo, ha avviato subito un’indagine interna per capire come ciò sia potuto accadere e a prendere provvedimenti per evitare che incidenti del genere si ripetano.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.