Martedì 23 Aprile 2024

C’è un video che dallo scorso fine settimana circola su Internet. Mostra un giovane, tra i 15 e i 16 anni, che di notte insegue per la strada un vecchio, presumibilmente un senzatetto. Il vecchio cerca di sfuggirgli, ma il suo passo è lento e traballante. Il giovane lo raggiunge e lo prende a calci e pugni. L’anziano si accascia al suolo dolorante, ma il suo aguzzino continua infierire su di lui.

I due non sono soli. C’è una terza persona, un sodale del giovane, che riprende la scena con un telefonino. Pare alquanto divertito e non riesce a trattenere gli sghignazzi ogni volta che una pedata raggiunge l’addome o le gambe del vecchio.

L’episodio è avvenuto a Villaco, nella Hauptplatz, la piazza principale della cittadina, quella che dalla chiesa di San Giacomo scende verso la Drava. La piazza dove, nei giorni dell’Avvento, si tiene un mercatino di Natale molto frequentato anche dagli italiani.

Vienna sembra aver fatto scuola. Nella capitale austriaca tra luglio e agosto si erano registrati tre episodi analoghi: ignoti senza apparenti ragioni avevano aggredito a botte e coltellate tre senzatetto. Due di essi erano poi deceduti per le ferite riportate.

Il senzatetto di Villaco sopravvivrà all’aggressione, avendo ricevuto “soltanto” calci e pugni. Ma il nuovo episodio aggiunge un ulteriore elemento di perversione che non si era riscontrato a Vienna: la spettacolarizzazione della violenza. I due giovanotti carinziani hanno voluto rendere pubblica su Internet la loro brutalità, andandone evidentemente fieri. Compiendo l’aggressione nel cuore di Villaco, hanno voluto dimostrare la loro spavalderia. Ma, senza rendersene conto, anche la loro vigliaccheria: in due, giovani e forti, contro un vecchio malandato.

L’aggredito non ha sporto denuncia, ma la Polizia si è comunque mossa autonomamente, dopo che il video è apparso in Internet, e confida di poter identificare gli autori del gesto.

NELLA FOTO, la Hauptplatz di Villaco, affollata di giorno, ma deserta durante la notte.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.