Giovedì 20 Giugno 2024

22.04.22 Giornata senza auto 2021, Wörthersee - CopiaIl sogno di chi va in bicicletta, corre sui pattini o sugli skiroll? Non avere auto che gli taglino la strada, lo sfiorino nei sorpassi, provochino spostamenti d’aria che lo facciano sbandare. In altre parole: avere tutta la strada a sua disposizione. È chiaro che questo è impossibile e appunto perciò abbiamo parlato di sogno.

Ma a volte i sogni diventano realtà. In Carinzia capita una volta all’anno, da 25 anni. Per un intero giorno le strade intorno al Wörthersee, il lago più grande del Land, tra Velden e Klagenfurt, saranno “autofrei”, ovvero “libere da auto”, a esclusiva disposizione di ciclisti, pattinatori o semplici pedoni.

Quest’anno l’appuntamento è per domenica prossima, 24 aprile. Quel giorno, dalle 10 alle 17, tutti i veicoli a motore (quindi non soltanto auto, ma anche moto, camion, pullman) non potranno circolare lungo le strade che circondano ad anello il Wörthersee. Potranno farlo soltanto ciclisti, pattinatori, podisti e quanti fanno uso di altri mezzi di movimento senza motore (per esempio, sci a rotelle).

La partecipazione alle precedenti edizioni era sempre stata molto numerosa, non meno di 10.000 persone. Più che un evento sportivo, era una grande festa, per persone di ogni età, comprese famiglie con bambini, che approfittavano della giornata per una gita in libertà attorno al lago, con frequenti soste nei tanti punti di ristoro. Per bar e trattorie era l’occasione per servire pietanze e bevande nei giardini all’aperto.

Questa volta però potrebbe non andare così. Le previsioni meteorologiche di domenica non sono incoraggianti. Dovrebbe piovere tutta la mattina e fino al primo pomeriggio, anche se in forma moderata. Sembra quasi una beffa, dopo tanti giorni di sole. In ogni caso, gli organizzatori hanno disposto, come in passato, che la circolazione avvenga in una sola direzione, in senso orario intorno al lago. Questo per evitare incidenti e rendere più fluido lo scorrimento.

L’anello completo, che i più sportivi vorranno sicuramente compiere, misura 44 chilometri. I meno dotati fisicamente potranno percorrerne solo una parte, utilizzando i battelli che navigano sul lago per farsi riportare al punto di partenza. Orari e tariffe sono quelle di sempre, ma domenica il trasporto della bicicletta sarà gratuito

Il tratto lungo la sponda sud presenta lievi saliscendi, mentre quella settentrionale è sempre pianeggiante. Ovviamente ci si può immettere nel percorso dove si vuole, ma il punto “ufficiale” di partenza si trova a Klagenfurt, davanti al Minimundus. Lì i ciclisti avranno a disposizione un servizio gratuito di controllo ed eventuale riparazione delle loro biciclette.

Per chi domenica non può recarsi a Klagenfurt o teme la pioggia c’è comunque una seconda possibilità. Il 15 maggio è in programma una seconda giornata “autofrei”, questa volta intorno all’Ossiachersee, il lago nelle vicinanze di Villaco, ai piedi della Gerlitzen Alpe. Le modalità sono simili a quelle che abbiamo indicato per il Wörthersee: anche qui strada chiusa alle auto per fare spazio a pedoni, ciclisti, pattinatori; il percorso è un anello intorno al lago di 27 chilometri, su cui ci si deve muovere in senso orario. La chiusura al traffico automobilistico durerà dalle 10 alle 15.

 

NELLA FOTO, alcuni dei partecipanti alla “giornata senza” attorno al Wörthersee dello scorso anno.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.

 

 

 

Lascia un commento