Lunedì 22 Aprile 2024

Alle cosiddette “giornate nere” del calendario – quelle in cui si sconsiglia di muoversi, perché c’è troppo traffico, c’è troppo caldo o c’è troppo freddo – dovremo aggiungere la notte di Capodanno. Fino a qualche tempo fa eravamo abituati a considerarla a rischio solo al di sotto di una certa latitudine, in contrade dove i fuochi d’artificio, spesso fabbricati nel sottoscala, fanno parte dell’habitat naturale. Ormai mortaretti, razzi e bengala sono diventati una tradizione un po’ ovunque e ovunque ci si può bruciare o addirittura morire.

L’ultimo tragico episodio della serie viene segnalato a Graz, capoluogo della Stiria, seconda città dell’Austria per numero di abitanti. Qui, nella notte di Capodanno, ha preso fuoco un locale pubblico, dove una folla di avventori festeggiava l’arrivo del 2024. Una di essi – una giovane, tra i 20 e i 25 anni – è deceduta per le ustioni riportate.

L’incendio è divampato intorno alle 4, nella zona d’ingresso del locale, lo Stern Cocktailbar, nella Sporgasse, una via del centro di Graz, che dalla Hauptplatz sale verso il palazzo dove ha sede il governo del Land. È un bar molto frequentato dai grazzesi ed era molto frequentato anche a quell’ora tarda della notte. Sulle cause dell’incidente sono in corso accertamenti tecnici e non si esclude che a provocarlo siano stati dei fuochi d’artificio.

Le fiamme si sono sviluppate con grande rapidità e presto il fumo ha invaso completamente il locale. Gli avventori si sono spinti verso l’interno e nell’agitazione del momento venti di essi hanno riportato ferite, alcune gravi. Tra questi, la ragazza di cui si è detto, che è deceduta subito. Altri sono stati trasportati in vari ospedali della zona. Due persone sono ricoverate in terapia intensiva al Klinikum di Graz, con ustioni di terzo grado; altre due sono rimaste gravemente intossicate dal fumo.

L’incendio allo Stern Cocktailbar non è stato l’unico intervento dei vigili del fuoco di Graz. Altre chiamate per incendi nelle ore a cavallo di Capodanno si sono registrati in Stiria ad Altaussee, a Graz nel quartiere di Eggenberg, nel mandamento di Strassgang, a Nitscha. La polizia ha ricevuto 1579 chiamate, che hanno comportato 674 interventi, con 360 sequestri di materiale pirotecnico illegale e 150 denunce.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.