Lunedì 22 Aprile 2024

Dal Vangelo apprendiamo che Gesù aveva spesso imposto le mani sugli ammalati, per guarirli. In Austria ci sono molti professionisti della “sanità alternativa” che si comportano allo stesso modo: impongono le mani sui loro pazienti facendo credere loro, in questo modo, di poterli guarire. La loro qualifica professionale è di “Energetiker”, perché per operare si servono delle energie da cui, a loro dire, saremmo circondati: neutralizzano le energie negative, mentre convogliano quelle positive sui loro assistiti, che così ne traggono beneficio. Non sono proprio come Gesù Cristo, ma fanno intendere di esserlo e molti ci credono convintamente, tanto da pagare le loro profumate parcelle.

Si stenta a credere che in un Paese evoluto come l’Austria, con un alto grado di scolarizzazione, ci siano persone disposte a fidarsi di questi imbonitori. Eppure è così. Basti dire che all’albo professionale della Wirtschaftskammer (la Camera dell’economia) ne sono iscritti 18.000, con regolare patentino. Per iscriversi non occorre esibire un diploma di laurea o un analogo attestato che certifichi le competenze di “energetico”, perché – lo si legge nel regolamento della Wirtschaftskammer – le pratiche energetiche non sono dimostrabili scientificamente e pertanto chi vuole esercitare questa professione basta che ne faccia richiesta e, previo pagamento della quota dovuta, riceverà il relativo diploma da esporre incorniciato nel proprio “ambulatorio”.

La disciplina – riprendiamo dai documenti della Wirtschaftskammer – si chiama “Humanenergetik” e si applica a “tutte quelle persone che, nell’ambito di un’attività autonoma, direttamente o indirettamente, prestino aiuto agli uomini per il raggiungimento dell’equilibrio energetico, tramite i metodi del dottor Bach, la biorisonanza, la scelta dei colori, dei profumi, delle fonti luminose, delle sostanze aromatiche, delle gemme, della musica, l’uso di metodi chinesiologici, l’interpretazione dell’aura, l’applicazione di campi magnetici, l’imposizione delle mani su determinate parti del corpo, l’equilibrio cranio-sacrale, l’osservazione delle costellazioni planetarie e delle energie lunari”.

La stragrande maggioranza dei 18.000 energetici austriaci sono persone senza arte ne parte. Prima di “scoprire” di possedere questi poteri magici esercitavano altri mestieri, che nulla avevano a che vedere con la medicina. Per esempio, l’energetico che ha fatto da consulente alla holding ospedaliera di Vienna, Christoph Fasching, per scegliere la localizzazione più adatta del costruendo Ospedale Nord, al riparo da energie negative del suolo e del sottosuolo, in precedenza aveva fatto il venditore d’auto.

Il capogruppo del Team Kärnten al consiglio regionale della Carinzia, Gerhard Köfer (già sindaco di Spittal, deputato al Parlamento e per un periodo assessore regionale), è lui pure energetico nel tempo libero, ma prima di entrare in politica era stato nella Gendarmeria. Aveva scoperto di poter manipolare le energie nascoste nell’universo quando aveva esercitato i suoi poteri paranormali sui cavalli della scuderia di Frank Stronach. A riprova che l’energetico può prendersi cura tanto degli umani che degli animali.

La ragione per cui oggi affrontiamo questo argomento è dovuta al fatto che in questi giorni ha aperto il suo ambulatorio a Klagenfurt la ginecologa Susanne Springer (nella foto), dopo anni di esperienza nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’Ospedale di Klagenfurt. Sulla targa, accanto al suo nome, non appare soltanto il titolo di “ginecologa”, ma anche quello di “energetica”. Insomma, la magia si accompagna alla scienza.

Che lo faccia un venditore d’auto o un ex gendarme può non sorprendere più di tanto. Che lo faccia una persona che invece ha affrontato anni di studio della scienza medica e che quindi sia ben consapevole di come le pratiche esoteriche come quelle dell’energetico non abbiano alcun fondamento scientifico lascia senza parole. La dott. Springer turlupina i suoi pazienti, facendo credere loro che esista ciò che lei sa benissimo che non esiste e che comunque è indimostrabile. Resta soltanto da chiedersi se lo faccia per ignoranza, per adeguarsi a una moda del tempo o più banalmente per soldi.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.