Venerdì 19 Luglio 2024

No, il cambiamento climatico questa volta non c’entra. I cammelli che l’altra sera sono stati visti girare per Hallein non erano arrivati fin là da altre latitudini, perché qui le temperature non si discostano molto da quelle africane. Erano arrivati fin là con un circo che aveva piantato il tendone da quelle parti e poco prima erano “evasi” dal recinto in cui erano custoditi.

Hallein è una cittadina di 21.000 abitanti a due passi da Salisburgo. Da queste parti si incrociano caprioli, cervi, scoiattoli, ma mai, proprio mai cammelli. Comprensibile lo stupore della gente che li ha visti attraversare le strade. I quadrupedi stavano dirigendosi alla stazione, quando sono stati raggiunti dal personale del circo che, con l’aiuto di alcuni poliziotti, sono riusciti a radunarli e a riportarli all’ovile. Alla vista degli uomini in uniforme, si sono lasciati guidare con mansuetudine o, come si usa dire in questi casi, “senza opporre resistenza”.

Le circostanze della “fuga”? Non sono state chiarite del tutto. Si è parlato di una mancanza improvvisa di corrente elettrica e, se il recinto era costituito semplicemente da fili a bassa tensione, in assenza di energia elettrica non davano più la scossa a sfiorarli. I cammelli potrebbero averne approfittato per riprendersi la loro la libertà e vedere com’è il mondo là fuori.

Lo hanno potuto vedere soltanto per un quarto d’ora, prima di essere ricondotti alla loro prigione. La polizia ha fatto sapere che non sono stati causati danni alle persone o alle cose.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.