Mercoledì 28 Febbraio 2024

19.11.22 Vienna, Amalienbad (foto Paul Bauer) - CopiaAria, luce e acqua – di questo hanno bisogno i lavoratori”. Lo disse Karl Seitz, negli anni ’20 del secolo scorso sindaco socialdemocratico di Vienna, che con lo stabilimento balneare pubblico Amalienbad aprì le porte al lusso nel distretto popolare di Favoriten. Dall’esterno non ci si immagina nemmeno quanto variopinto e sofisticato sia questo straordinario allestimento interno, che si distingue per colorati elementi art déco, tipici dello stile Liberty viennese. Persino gli spogliatoi sono eleganti ed alcuni mosaici e mattonelle originali si sono conservati fino ad oggi.

Nuotare a dorso con lo sguardo rivolto verso il cielo, che si intravede attraverso la copertura di vetro dello stabilimento, è un’esperienza da non perdere. Un tempo si poteva persino aprire la copertura come una capote, per cui l’Amalienbad veniva definito “bagno cabrio”.

Trovate questi e tanti altri momenti d’incontro viennesi al sito yourstage.wien.info, che propone suggerimenti e spunti multimediali per favorire l’incontro con la città e i suoi abitanti.

Informazioni sul web: Amalienbad, Reumannplatz 23, www.wien.gv.at.

[Contributo di Wien Tourismus]

 

NELLA FOTO di Paul Bauer, la piscina circolare dell’Amalienbad.

_____________________

Austria Vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.

Lascia un commento