Mercoledì 22 Maggio 2024

22.06.03 Ambasciatore Stefano Beltrame - CopiaDopo due anni di Covid la Festa della Repubblica è stata di nuovo festeggiata dalle rappresentanze diplomatiche italiane all’estero. A Vienna il 76. anniversario è stato celebrato congiuntamente dall’Ambasciata italiana in Austria e dalle rappresentanze permanenti presso le Organizzazioni internazionali che hanno sede a Vienna e presso l’Osce.

Quasi duecento le persone che hanno accolto l’invito, partecipando ieri pomeriggio a un evento tenutosi per la prima volta nel giardino dell’Istituto italiano di cultura (le Feste della Repubblica pre-Covid erano sempre avvenute a palazzo Metternich, sede dell’Ambasciata).

Agli intervenuti ha rivolto un breve saluto l’ambasciatore Stefano Beltrame. Il diplomatico ha ricordato come quest’anno ricorra il 50. anniversario dell’entrata in vigore del secondo Statuto di autonomia del Sud Tirolo e del 30. anniversario della risoluzione del contenzioso tra Italia e Austria con la chiusura della cosiddetta “questione altoatesina” sollevata dinanzi all’Onu all’inizio degli anni ’60. Le due ricorrenze saranno festeggiate ufficialmente l’11 giugno a Bolzano, con la presenza del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, e del suo collega austriaco, Alexander Schallenberg. Oggi – ha sottolineato Beltrame – la soluzione della vertenza altoatesina rappresenta un modello nel mondo a cui ci si dovrebbe ispirare. L’ambasciatore ha fatto un chiaro riferimento – senza peraltro menzionarla – alla guerra in corso in Ucraina.

Successivamente hanno preso la parola il rappresentante permanente dell’Italia presso le Organizzazioni internazionali di Vienna, Alessandro Cortese, e il rappresentante permanente presso l’Osce, Stefano Baldi.

Gli interventi erano stati preceduti dalle note dell’Inno nazionale austriaco, di quello dell’Unione Europea (l’Ode alla gioia di Beethoven) e dell’Inno nazionale italiano.

 

NELLA FOTO, l’intervento dell’ambasciatore Stefano Beltrame, ieri, alla Festa della Repubblica nel giardino dell’Istituto italiano di cultura a Vienna.

__________________________

Austria vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.

 

Lascia un commento