Giovedì 29 Febbraio 2024

19.12.14 Vienna Staatsoper, Sardine, foto Daniela Bolzan - CopiaMentre piazza San Giovanni a Roma si riempiva di “sardine”, analoghe manifestazioni avevano luogo in altre capitali europee e del mondo. Una delle tante si è tenuta a Vienna, nello spazio a fianco del Teatro dell’Opera di Stato, tra il Ring e la Kärntner Strasse. Vi hanno partecipato soprattutto italiani residenti a Vienna, che si sono recati nel cuore della capitale austriaca inalberando sardine ritagliate nel cartone e cartelli con delle scritte. In uno si poteva leggere, in tedesco, “Soltanto i pesci morti nuotano seguendo la corrente”. E in un altro: “Le sardine di Vienna non staranno zitte”.

L’assembramento in19.12.14 Vienna Staatsoper, Sardine 2 quel luogo così centrale, molto frequentato dai turisti, ha suscitato curiosità nei viennesi. Qui tutti i giornali avevano riferito nei giorni precedenti sul fenomeno delle “sardine” in Italia, presentandolo come una forma di protesta pacifica contro il populismo xenofobo di Matteo Salvini.

L’ex ministro degli Interni è conosciuto anche in Austria per l’amicizia che lo lega o lo legava a Heinz-Christian Strache, ex leader dell’estrema destra sovranista, costretto a dimettersi dopo la pubblicazione di un video in cui lo si vedeva trattare tangenti con una sedicente miliardaria russa. Lo scandalo era scoppiato pochi gior19.12.14 Vienna Staatsoper, Sardineni prima della grande manifestazione della Lega in piazza del Duomo, a Milano, a cui erano stati invitati tutti i leader delle destre sovraniste d’Europa. Avrebbe dovuto parteciparvi anche Strache, ma la vicenda delle tangenti russe lo convinse a restarsene a casa. Al suo posto il partito di Strache inviò l’eurodeputato Harald Vilimsky.

 

NELLE FOTO, la piccola folla di “sardine” accanto al Teatro dell’Opera di Vienna con due dei cartelli inalberati.

_____________________

Austria Vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.

 

Lascia un commento