Mercoledì 22 Maggio 2024

20.02.02 Duomo di KlagenfurtOggi è il giorno della consacrazione del nuovo vescovo della diocesi di Gurk-Klagenfurt, Josef Marketz. Il duomo della città appare fin troppo piccolo per il numero delle persone invitate alla cerimonia. Ci saranno 27 vescovi da tutta l’Austria e dalle regioni confinanti e circa 600 ospiti, tra cui i familiari del nuovo presule, amici e rappresentanti della Caritas diocesana, di cui mons. Marketz era fino all’altro ieri direttore. E poi rappresentanti delle istituzioni locali, a cominciare dal Landeshauptmann Peter Kaiser.

Nella chiesa saranno ammesse soltanto persone con invito. Tutte le altre potranno seguire la consacrazione su megaschermi allestiti sotto un tendone nella piazza antistante (400 posti) o nella sala delle feste Hermagoras (altri 200 posti)

Sarà una cerimonia particolarmente solenne. La precedente si era tenuta 38 anni fa, quando fu consacrato vescovo Egon Kapellari, mentre Alois Schwarz, che gli succedette nel 2001, era già vescovo ausiliare a Vienna, della nomina a Klagenfurt, per cui non fu necessaria la consacrazione vescovile, ma soltanto una più modesta cerimonia di ingresso nella sua nuova diocesi. Oggi Schwarz non sarà presente alla celebrazione. Gli scandali legati al periodo in cui fu lui a guidare la diocesi carinziana lo hanno sconsigliato dal prendervi parte.

All’evento viene data molta importanza in Austria. La cerimonia, delle durata prevista di 3 ore, con inizio alle 14, sarà ripresa dall’Orf e trasmessa in diretta sul canale regionale dell’Orf 2 e in tutto il Paese sull’Orf III. Sarà preceduta, alle 12.30, da una puntata del programma religioso Orientierung, che traccerà un ritratto del nuovo presule. Subito dopo, alle 13.30, l’Orf carinziana trasmetterà un servizio in due lingue, tedesco e sloveno, sulla storia della diocesi e sulla vita di mons. Marketz, nella sua veste di esponente della minoranza slovena del Land. Chi volesse seguire dall’Italia la cerimonia, potrà farlo grazie al servizio web della “Kleine Zeitung” (www.kleinezeitung.at), che trasmetterà in diretta tutta la celebrazione, a partire dalle 14.

La cerimonia offrirà anche uno straordinario colpo d’occhio, perché i 27 vescovi che saliranno all’altare del duomo indosseranno tutti la stessa veste, ricevuta in prestito dall’arcidiocesi di Vienna. Mons. Marketz avrebbe voluto avere accanto a sé, tra tanti vescovi, anche alcuni senzatetto che lui aveva assistito alla Caritas negli ultimi anni. Il suo desiderio non potrà essere esaudito, perché lo spazio non lo consente. Ad essi, però, sarà riservata la prima fila dei banchi sotto l’altare.

 

NELLA FOTO, il duomo di Klagenfurt, dove oggi sarà consacrato vescovo mons. Josef Marketz.

_____________________

Austria Vicina è anche su Facebook. Clicca “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/austriavicina.

Lascia un commento